Antonello Ricci

Professore associato del settore scientifico-disciplinare M-DEA/01, con abilitazione a professore ordinario; si è laureato con Diego Carpitella; ha conseguito il Dottorato di ricerca sotto la guida di Luigi M. Lombardi Satriani; è stato professore a contratto di Antropologia culturale presso il CLASS Corso di laurea in servizio sociale della Facoltà di Lettere e Filosofia; è stato ricercatore del settore scientifico-disciplinare M-DEA/01 nel Dipartimento di Studi Glottoantropologici e Discipline Musicali; insegna Discipline demoetnoantropologiche nei corsi di laurea triennale in Storia Antropologia Religioni e magistrali in Musicologia e in Discipline Etnoantropologiche, è stato Presidente del corso di laurea in Teorie e pratiche dell’antropologia, Facoltà di Lettere e Filosofia, Sapienza Università di Roma. Conduce ricerche sul campo nell’Italia centrale e meridionale su temi riguardanti le culture pastorali, l’ascolto, la museografia etnografica, la fotografia etnografica, l’antropologia della musica, gli eventi festivi e cerimoniali. È responsabile scientifico per la sezione etnografica dell’archivio fotografico degli Archivi di etnomusicologia dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia; è responsabile scientifico per le collezioni e l’allestimento del Museo della zampogna a Villa Latina (FR) e del Museo della pastorizia e della transumanza a Picinisco (FR). Fa parte della redazione della rivista “Voci” semestrale di scienze umane di cui è caporedattore, e della rivista “L‘Uomo Società, tradizione, sviluppo”.
BIBLIOGRAFIA SELEZIONATA

  • Con Francesco Faeta (a cura di), Lo specchio infedele. Materiali per lo studio della fotografia etnografica in Italia, Museo Nazionale delle Arti e Tradizioni Popolari, Roma, 1997.
  • Con Roberta Tucci, La capra che suona. Immagini e suoni della musica popolare in Calabria, Squilibri, Roma, 2004.
  • (A cura di), Malinowski e la fotografia, Aracne, Roma, 2004.
  • (A cura di), Bateson & Mead e la fotografia, Aracne, Roma, 2006.
  • Con Roberta Tucci (a cura di), Musica arbëreshe in Calabria. Le registrazioni di Diego Carpitella ed Ernesto de Martino (1954), Squilibri-Accademia Nazionale di Santa Cecilia, Roma, 2007.
  • Con Francesco Faeta (a cura di), Le forme della festa. La settimana santa in Calabria: studi e materiali, Squilibri, Roma, 2007.
  • I suoni e lo sguardo. Etnografia visiva e musica popolare nell’Italia centrale e meridionale, Franco Angeli, Milano, 2007.
  • (A cura di), Boas e la fotografia, Aracne, Roma, 2009.
  • Antropologia dell’ascolto, Nuova Cultura, Roma, 2010.
  • Il paese dei suoni. Antropologia dell‘ascolto a Mesoraca (1991-2011), Squilibri, Roma, 2012.
  • Il «paese povero» di Joris Ivens fra petrolchimico e magia lucana, “Voci”, IX, 2012, pp. 283-292.

http://www.lettere.uniroma1.it/users/antonello-ricci